Cintura salvagente autogonfiabile Boeo

Boeo è una cintura salvagente autogonfiabile (non necessita di bombolette a gas) tascabile e ricaricabile, pensata per situazioni di paura e pericolo in mare, si aziona con una semplice trazione verso il basso, si gonfia attorno alla vita in una manciata di secondi e ti sostiene per circa 10 ore, può essere perciò indossata preventivamente per godersi in sicurezza un bagno in acque alte, per tuffarsi da un’imbarcazione, per esplorare calette o per godersi gli sport acquatici senza timori. Nasce come alternativa agli ingombranti giubbotti di salvataggio, può essere indossata per ore senza creare alcun fastidio. Prova anche tu la cintura salvagente autogonfiabile per nuoto Boeo.

BREVETTATO

Translate in english

  • cintura salvagente autogonfiabile boeo
  • Cintura giubbotto salvagente gonfiabile
  • cintura giubbotto salvagente auto gonfiabile

Kit cintura salvagente autogonfiabile
+ 12 ricariche

 € 39,00

Funzionamento
ACQUISTA
Ho acquistato BOEO dopo averne vista la pubblicità nel sito, mi ha incuriosito per la semplicità, funzionalità e il basso costo di questa cintura che si indossa come quella dei pantaloni , priva di gas inquinanti quindi rispettosa dell' ambiente. Si attiva con una semplice trazione sulla cintura stessa e si gonfia in brevissimo tempo, un' autentica innovazione per chi , anche se esperto, sceglie di nuotare in sicurezza. L'ordine è stato evaso in un tempo ragionevole e consegnato tramite corriere.
MASSIMO COLOMBO
MASSIMO COLOMBO
2022-05-21
Ottima. La cintura non è di impaccio per il nuoto, non ha parti metalliche ne bombolette di gas, ha due scomparti gonfiabili indipendenti che forniscono più sicurezza. Il costo della cintura e delle ricariche è contenuto. In caso di un malore ti può salvare la vita.
Maurizio Varanini
Maurizio Varanini
2021-08-21
Invenzione intelligente, indispensabile per la sicurezza di chi nuota, un crampo ,un malore improvviso la cintura Boeo ti salva. Ingombro zero, facile utilizzo, costo minimo.
Saturnia Villagiulia
Saturnia Villagiulia
2020-02-25
Buona idea, molto utile e economica
Massimo Maiorano
Massimo Maiorano
2019-11-19

TASCABILE

L’ingombro è pari a 15x6x5 cm per un peso di 130 g.

DISCRETA

Indossata ha l’impatto estetico di una cintura sottile.

ECONOMICA

Ricaricabile oltre 50 volte, costi di ricarica esigui.

Boeo può salvarti la vita senza aspettare i soccorsi da riva!

Segui Boeo

Come te anche io ho provato la sensazione di debolezza quando l’acqua si increspa, oppure quando il “battello” da cui ti sei tuffato si allontana e ..fai fatica a raggiungerlo! Saprai bene che il soccorso in acqua deve avvenire entro poche decine di secondi altrimenti anche se ti “salvano” puoi avere conseguenze permanenti assai gravi.. Prova la cintura salvagente autogonfiabile per nuoto boeo

Perché indossare la cintura salvagente autogonfiabile?

Differenze rispetto agli altri dispositivi in commercio.

Autogonfiabile

Sistema di gonfiaggio a reagenti a doppia camera ad attivazione manuale.

Ergonomica

Tascabile, nessun fastidio nel nuoto, azionato permette di dare soccorso agli altri, cinge la vita, lascia le mani libere ed è discreto alla vista degli altri.

Sicura

Sistema di gonfiaggio a reagenti ecologici e non pericolosi.

Translate in english

Cintura giubbotto salvagente gonfiabile Boeo
dispositivo di salvataggio autogonfiabile salvagente

Ecologica

Ricaricabile NO USA E GETTA, moltissimi utilizzi con reagenti non pericolosi e senza bombolette metalliche (non adatte al trasporto aereo)

Economica

Ricarichi con pochi centesimi per fare pratica ed azionarla anche per divertimento

+ Sicura

Due corpi gonfiabili a doppia garanzia di galleggiamento.

  • Non e’ un DPI ( dispositivo di protezione individuale) ma incontra le raccomandazioni della norma UNI EN ISO 12402-5.

  • Da utilizzare in acque riparate e sicure e con soccorsi nelle vicinanze.

  • Richiede la preparazione prima di ogni riutilizzo ma lo stato di ricarica e’ verificabile facilmente col semplice tatto.

  • L’utilizzo da parte di bambini deve avvenire sotto la sorveglianza di adulti.

Facile da indossare, leggero, e zero impatto estetico!

Specifiche Tecniche

Il materiale della cintura salvagente autogonfiabile per nuoto boeo e’ un elastomero di alta qualita’,
perciò resiste all’acqua di mare, ai raggi UVA, ed è inoltre atossico ed anallergico.
Taglie giro vita Dim. chiuso Peso Portata Durata
SMALL (70-90cm)
LARGE (90-110cm)
15x6x4 cm 130 g. x 120 Kg.
(spinta 50 NW)
10 h. ca.
  • Non e’ un DPI ( dispositivo di protezione individuale)  ma un articolo ricreazionale da usare in aggiunta ad altri dispositivi omologati.

  • Deve essere usato da abili nuotatori, vicino alla riva e con soccorsi vicini.

  • Richiede la preparazione prima di ogni riutilizzo.

salvagente invisibile

BOEO È UN PROGETTO IN CONTINUO SVILUPPO

Patent Pending

PARTECIPA ANCHE TU
emilio guastoni e la cintura autogonfiabile Boeo

Emilio Guastoni

Ricercatore per un grande gruppo industriale negli anni ’60.
Progettista macchine ed impianti per l’industria chimica.
Inventore di un dispositivo semplice e poco costoso per il “nuoto in sicurezza”.

L’idea viene da lontano…

Da ragazzo, durante le vacanze scolastiche nelle afose estati della zona collinare della Brianza, assieme ai coetanei piu’ vivaci, cercavo sollievo al caldo in canali, laghetti ma anche stagni che si formavano in cave di argilla abbandonate, pertanto si tornava a casa con tracce giallognole sul corpo ed era infatti difficile nascondere ai genitori che avevamo passato ore ed ore tra ranocchie e salamandre a sguazzare in fangose nonché remote pozzanghere.
Si incorreva inoltre in severi rimproveri da parte dei genitori ma la tentazione di quelle avventure acquatiche era irresistibile anche se si sentiva parlare di annegamenti avvenuti proprio in quelle circostanze.
Poi crescendo si allargavano gli orizzonti, infatti in bicicletta raggiungevo laghi piu’ grandi; spesso facevo traversate di qualche chilometro ma, lontano dal lido da cui partivo affioravano le paure per racconti di correnti, gorghi o alghe per cui erano vittime anche per abili nuotatori.
A meta’ percorso, pensavo che l’acqua mi arrivasse alla bocca e che sarebbe bastato un piccolo moto ondoso, o un affanno, o un crampo, per essere aggrediti dal panico e non potere piu’ respirare!  Eppure ci doveva essere un modo per dare un poco di galleggiamento in piu’ in situazioni di emergenza. 
CONTINUA…